Cerca

Condividi

Condividi su Facebook

Live Report

Immagine
Lia Fail + Vidi Aquam Live (Bologna, Museo della musica, 11 – 07 – 2015)
Domenica 12 Luglio 2015
  Thauma, meraviglia, stupore, un ellenismo lessicale che incornicia il proposito (giunto al secondo anno) di scoprire come Bologna può coniugare sacro e profano, fusione monumentale e cultura alternativa in una serie d’iniziative non contemporanee (ma all’interno dello stesso arco giornaliero) disciolte in location suggestive, ‘thaumatiche’ …   Lo stupore dell’uomo dinanzi alla dimensione onirica e sepolcrale, non è un caso che la profondità onirica e psicologica nella filosofia  teutone sia spesso riferita al termine traum o träumen, inteso come porta psichica del sogno verso le dimensioni dell’aldilà inteso come passaggio verso il mondo dei non vivi, inteso... Leggi tutto...

Ultime Recensioni

Immagine
AA. VV. - “Drone Mind / Mind Drone Vol. 4”
Giovedì 23 Luglio 2015
  AA. VV. “Drone Mind / Mind Drone Vol. 4” Voto: 7,5 (Anno 2015 – Drone Records) Germania La fortunata serie promossa dalla tedesca Drone Records, label da sempre impegnata nella ricerca di artisti sperimentali e all'avanguardia nel panorama mondiale contemporaneo, arriva al suo quarto volume nel maggio di quest'anno, proponendo quattro nuove scoperte dall'approccio sonoro differente, ma che riescono benissimo ad essere annoverate nell'immenso abbraccio artistico del quale l'etichetta si fa portavoce riverente e devota.   Niente viene lasciato al caso in questo nuovo capitolo della crociata dedicata ai ‘droni del mondo e ai droni della mente’, genere, quello della drone... Leggi tutto...
Immagine
OF EARTH AND SUN - “Uncoiled”
Giovedì 23 Luglio 2015
  OF EARTH AND SUN “Uncoiled” Voto 8/10 (Anno 2015 – Malignant Records) U.S.A. Denver (Colorado): i natali di Matthew Hunzeker sono alle pendici di monti attraenti e suggestivi, imperlati da leggende legate ad una natura meravigliosa come da tenebre silvane, paradisi/inferni di fauna e presenze narrate con scritti, immaginate per il cinema.   La sua musica riflette in parte questo: natura sì ma nel suo lato più molecolare, energia espandibile tramite drone-ambient effettata, Sunn O))) è un ottimo accostamento ma nel lato più sinergico tra la materia e lo spirito, l’aspetto cosmico del benessere e dell’elemento Fuoco, soprattutto fuoco. Ed Aria, che quel fuoco amplia... Leggi tutto...
Immagine
CISFINITUM - “O Vs 0”
Giovedì 23 Luglio 2015
  CISFINITUM “O Vs 0” Voto 7/10 (Anno 1999 re-release 2015 – Old Captain) Federazione Russa La cultura abbatte le barriere e non è una novità che le creino invece l’ignoranza; le barricate muoiono quando gli artisti ignorano le decisioni dei poteri. Succede così che una label ucraina, Old Captain, decida di riproporre un quartetto di tracce scritte nel 1999 dal pioniere dell’ambient sci-fi Eugene Voronovsky, Cisfinitum.   Allora fu un’uscita estemporanea assieme a Insofar Vapor Bulk, laboratorio slavonico di industrialismi potenti ed ambientali, oggi il supporto della label di Olegh Kolyada vuole riportare alla vostra attenzione il lavoro, la manipolazione dronica... Leggi tutto...
Immagine
ACCOTICA “Sticky Starkisses”
Giovedì 23 Luglio 2015
  ACCOTICA “Sticky Starkisses” Voto 7,5/10 (Anno 2015 – ghost.city Collective) Italia La stessa ghost.city definisce “Sticky Starkisses un ‘must have’, un album da avere, per quale motivo? Una conclusione che dovrebbe germinare in voi, ma voglio portarvi sui binari della scelta e delle estrusioni synth-etiche del combo che, uscendo per l’ennesima volta, da un contesto collegiale, appartiene in buona percentuale alle derive post-metal di Endwave anche se con le matrici progettuali di fondo non ha nulla a che fare.   In assoluto. Accotica è elettronica, Accotica è avanguardia nemmeno troppo estrema seppur ancora poco assimilata in Italia e ciò fa della recezione... Leggi tutto...
Immagine
RITA TEKEYAN - “Manifesto Anti-war”
Giovedì 23 Luglio 2015
  RITA TEKEYAN “Manifesto Anti-war” Voto 7/10 (Anno 2015 – Rosa Selvaggia) Italia Italia sì ma le origini della bella Rita sono armene ed i natali libanesi: un manifesto contro la guerra le è lecito e concederlo è naturale, genocidio e battaglie tra croci e minareti sono le terre che hanno solcato i cromosomi di lady Tekeyan, la dolorosa tristezza, la rabbia, la frustrazione sono il rumore bianco che scorre in sottofondo tra i solchi.   100 copie in limited edition per il numero dodici del catalogo Rosa Selvaggia, una produzione dark sino all’osso, scarna come la fotografia di una macro-immagine di catacomba, solo la voce, il parlato/urlato aperto e sfrontato che... Leggi tutto...
Immagine
IN MALICE'S WAKE - “Eternal Nightfall”
Giovedì 23 Luglio 2015
  IN MALICE'S WAKE “Eternal Nightfall” Voto 7,5/10 (Anno 2008 – Punishment 18 Records) Australia “Eternal Nightfall” segna l'esordio per gli australiani In Malice's Wake, e data 2008: dopo quest’album i nostri rilasceranno un successivo platter nel 2011 ed un live nel 2014. Da allora le tracce della band si perdono, anche se si sa che essa è ancora viva e vegeta: la speranza quindi di poterli sentire ancora presto su disco è ancora attuale.   In questa versione (che comprende l'EP “Blackened Skies” del 2005) i nostri propongono un buon Thrash Metal ipervitaminizzato che non rinuncia alla melodia, e mette in luce le ottime capacità tecniche e compositive del... Leggi tutto...
Immagine
ALFARMANIA - “From Fix to Fix”
Giovedì 23 Luglio 2015
  ALFARMANIA “From Fix to Fix” Voto 7/10 (Anno 2015 – Old Captain) Svezia Nell’opera archeologica che Old Captain sta promuovendo in questa seconda fase del 2015, la musica power-electronics è protagonista ed Olegh Kolyada, da raffinato scouter super-partes, chiama a se il progetto dello scandinavo Kristian Olsson, rimaste rizzando un lavoro di Alfarmania uscito undici anni fa sotto l’egida di Hatband.   “From Fix To Fix” oggi potrebbe apparire consuetudine, allora fu avanguardia: il noise è estremo ma non sempre e solo rumore manipolato: in “Zepam Zonk” una tensione gestita e cardiaca rimane fissa in sottofondo di una siderurgia industriale corrosiva,... Leggi tutto...
Immagine
ENDWAVE - “Meridian Flows”
Giovedì 23 Luglio 2015
  ENDWAVE “Meridian Flows” Voto 7/10 (Anno 2015 – ghost.city Collective) Italia Ancora echi dal collettivo fantasma friulano, echi potenti, nichilisti, catartici, quelli di Endwave, formazione, assortimento, generata all’interno del laboratorio, ora elettronico, ora witch nel sound elettronico, a sprazzi ambient, qui deciso verso il buio del doom, del post-metal e delle stasi pre-agguato.   “Intro” è lì, soffice melma nel buio, palude sonora dronica e sfumante, preparazione ideale per i plettri che successivamente irrigheranno campi viola di morti mal sepolte, senza forzature, così come si deve, nella semplicità di un fuoco di plettri, di pelli sconvolte in blast... Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information